Greyhound: una razza di ottima compagnia

Le levriero è un cane molto snello, con zampe lunghe e sottili, un corpo flessibile, leggero, muscoloso e muscoloso. Cane precedentemente utilizzato per la caccia per le sue eccezionali doti di velocità, è un ottimo cane da compagnia, molto attaccato alle persone con cui vive, ma distante nei confronti degli estranei.

Quali sono le sue origini?

La parola "levriero" deriva dalla parola "lepre". L'esistenza di cani legati agli attuali levrieri risale all'Antichità, attestata da numerosi dipinti, incisioni e sculture. Tutti i levrieri provengono da razze molto antiche, utilizzate principalmente per la caccia (inseguimento a vista) dalla nobiltà, a volte considerato come il primo tipo di cane specializzato che l'uomo ha ottenuto.

In Francia, la caccia con i levrieri è stata vietata nel 1844. Questo passato è visibile oggi nell'inseguimento a vista con l'esca. A Hendon, in Inghilterra, nel 1876 si tenne la prima corsa di levrieri su un tracciato rettilineo. Le moderne corse di levrieri sulla pista ovale sono dovute a Owen Patrick Smith che ha inventato la lepre artificiale nel 1912. Ha aperto la prima pista a Emeryville, in California nel 1919, scommettendo negli anni 1930. Nel 1926, la sua invenzione è stata esportata in Gran Bretagna e ha raggiunto il suo apice nel 1946 prima di essere limitata dalla legge su Parigi.

Quali sono le sue caratteristiche fisiche?

I levrieri hanno un morfologia particolare : gambe snelle, snelle, lunghe, snelle e petto profondo. Il loro corpo è simile a quello dei felini come i ghepardi. La loro struttura è potente, ma leggera. La loro spina dorsale molto flessibile consente loro di proiettare gli arti posteriori molto lontano. Questo dà loro una capacità di corsa più veloce rispetto a qualsiasi altra razza di cane. È l'unico cane in grado di praticare il "galoppo volante" dove rimane per un po' di tempo perfettamente sospeso in aria. La loro taglia varia da una razza all'altra, la loro morfologia è del tipo "graïoid": corpo sottile e affusolato, testa e muso lunghi e sottili.

Il mantello è corto (levriero inglese, ungherese ...), semi-lungo (levriero irlandese ...) o lungo (Borzoi, levriero afgano ...). L'altezza al garrese varia da 30 cm per il piccolo levriero italiano a oltre 80 cm per il levriero irlandese. Il loro peso può variare da 5 a 50 kg a seconda della razza.

Come si comporta?

Animale dal temperamento discreto e riservato, è molto attaccato alla sua famiglia e distante con gli estranei. Ha difficoltà a essere lasciato solo per più di sei ore. Sebbene la caccia con il levriero sia stata vietata in Francia dalla metà del XIX secolo, il levriero ha mantenuto l'istinto di caccia. La loro educazione richiede un'attenzione costante in modo che imparino a dominare i propri impulsi.

Quali sono i suoi bisogni e le sue debolezze fisiche?

È necessario dotarlo di uno spazio abitativo chiuso ed evitare la presenza di altri animali domestici, soprattutto di piccola taglia.

I levrieri possono essere molto sensibili agli sbalzi di temperatura, soprattutto quelli a pelo corto. Essendo la loro massa grassa ridotta, la loro dieta dovrebbe essere attentamente monitorata. Idealmente, l'aiuto di un veterinario consentirà di adattare le razioni all'animale. Da adulti, hanno bisogno di esercitare, giocare e correre per almeno 45 minuti al giorno.

Quali sono le diverse razze di levrieri?

Le attuali razze di levrieri sono di razza asiatica o africana (18 razze sono elencate nella nomenclatura della Federazione Cinologica Internazionale).

Il ceppo asiatico

  • Levrieri a pelo lungo o con frange
    • Il levriero afgano
    • Il levriero russo (Borzoi)
    • Il levriero persiano (saluki)
  • Levrieri a pelo duro
    • Il cane lupo irlandese
    • Levriero scozzese (levriero)
  • Levrieri a pelo corto, orecchie distese o pendenti
    • Il levriero arabo (Sloughi)
    • Azawakh
    • Il levriero polacco (grafico polski)
    • Il levriero spagnolo (Galgo)
    • Il levriero inglese
    • Il levriero ungherese (agar magiaro)
    • Il piccolo levriero italiano
    • Il levriero Whippet

Il ceppo africano

  • Levriero del faraone
  • Cirneco dell'Etna
  • Polenco di Ibiza
  • podengo portoghese
  • Il podenco canario

Esistono altre razze riconosciute dagli standard nazionali come il Cretan Greyhound, Khortai, Silk, Australian... Alcune sono scomparse; Levriero celtico, greco ...

Alcune razze canine provengono da levrieri: collie, lurcher, alano, shetland.

Cane molto distinto, il levriero richiede un cibo adeguato alla sua morfologia, un ampio spazio, molta attenzione ed esercizio. Discreto, è particolarmente legato alla sua famiglia adottiva anche se la sua impulsività e atavismo devono essere regolati.

Citazione sugli animali:

Siamo animali, anche in ciò che ci dà l'idea più alta della nostra umanità.

Réjean Ducharme

Lascia un commento