BARRETTE DI GRANOLA DIETETICHE SENZA COTTURA

Le muesli è una miscela di semi oleosi (mandorle, nocciole, noci, anacardi) ed eventualmente avena e miele.
Creato negli Stati Uniti nel 1863 dal medico italiano James Caleb Jackson, direttore di un istituto sanitario di New York, utilizzava per la sua fabbricazione un impasto di farina di graham steso in uno strato sottile e cotto in forno da lui chiamato Granula. Poco dopo, il dottor John Harvey Kellogg, direttore di un centro ospedaliero, offrì ai suoi pazienti preparati dietetici a base di cereali che chiamò anche Granula. Perseguito da James Jackson, ha dovuto cambiare il nome della sua ricetta, e ha scelto di archiviare il nome Granola. Simile al muesli di origine svizzera tedesca, può essere consumato crudo, disidratato a bassa temperatura, oppure cotto e presentato sotto forma di compresse.
La granola tradizionale, a differenza del muesli, è cotta per croccanti croccanti. Il grasso e lo zucchero (miele, sciroppo d'acero, sciroppo d'agave) aggiunti per la caramellizzazione lo rendono meno dietetico del muesli. La sua popolarità è dovuta agli hippy americani che lo adottarono, negli anni '1960, per le sue virtù naturali e nutritive. Granola è diventato il soprannome dato agli hippy nello slang americano.

La seguente ricetta è una ricetta dietetica senza cottura e senza burro.

Livello di difficoltà: facile
Tempo di preparazione : 15 min
Rottura :
Tempo di cottura :
Tempo totale :
Ingredienti: circa 12 bar
375 g di farina d'avena
250 g di crusca di frumento
250 g di datteri Medjool snocciolati (circa 12 datteri)
125 g di mandorle tritate
60 g di miele liquido
60 g di burro di mandorle
30 g di mirtilli rossi e albicocche essiccati e tritati (facoltativo)
30 g di cocco grattugiato (opzionale)

preparazione:

  • In una padella larga, tostare i fiocchi d'avena e le mandorle a fuoco medio, mescolando spesso per circa 8 minuti, fino a quando saranno dorati e fragranti.
  • Versare in una ciotola capiente e lasciare raffreddare leggermente. Unire la crusca di frumento.
  • In una ciotola tritate finemente i datteri.
  • In una piccola casseruola, scaldare il miele e il burro di mandorle a fuoco medio-basso e sciogliere fino a che liscio.
  • Aggiungere i datteri e mescolare.
  • Versare nella miscela di avena e mescolare finché i datteri non sono distribuiti uniformemente e i fiocchi d'avena sono ben ricoperti.
  • Stendete il composto su una teglia foderata con carta da forno e appiattite uniformemente.
  • Coprire e conservare in frigorifero per almeno 1 ora fino a quando non diventa duro.
  • Tagliare a barrette, avvolgere singolarmente nella pellicola trasparente e conservare in frigorifero per un massimo di una settimana.
  • Gusto!