FAINANTE, FAGNANTE O FAGNANTE?

Se queste tre parole, aggettivi o nomi, hanno oggi lo stesso significato, presentano delle sfumature.

Origine e significato:

  • pigro : Chi evita la fatica o il lavoro, per pigrizia / Chi non fa nulla o non vuole fare nulla.

Questa parola che significa "non fare nulla" deriverebbe dall'associazione delle parole "fatto" e "niente", quest'ultima essendo a partire dal pigro, pigro, participio presente di far finta, nel senso antico di "evadere (al compito), restare inattivo" (XIV secolo).

Il nome di "re pigri" (letteralmente "che hanno fatto il nulla") è stato attribuito, a posteriori, ai re franchi merovingi perché avevano abbandonato l'esercizio del potere e le loro responsabilità ai "sindaci di palazzo".

  • pigro :  chi finge di mettere il cuore al lavoro, chi non va al lavoro con tutto il cuore, chi non osando ammettere la propria pigrizia accetta il lavoro senza cercarlo / chi finge un'azione o uno stato / che non fa nulla o non vuole fare nulla

Participio presente del verbo "feindre", la vicinanza fonetica e semantica ha reso pigro un popolare sinonimo di pigro, quest'ultimo stesso essendo in parte derivato dalla parola pigro...

  • Per quanto riguarda la parola " pigro“, è una vecchia variante ortografica di pigro con un uso più raro.

Citazione sulla lingua francese:

"La mia patria è la lingua francese." 

Albert Camus