CANI: DI CHE ORIGINE?

Gli chiens (Canis lupus familiaris) discendono da lupi grigi. Sono il risultato dell'addomesticamento e della selezione umana iniziata migliaia di anni fa in diversi continenti, dando luogo a una grande diversità di razze.

Un antenato comune: il lupo grigio

Secondo recenti studi, l'antenato dei cani sarebbe originario delle steppe dell'Asia centrale, circa 15 anni fa. L'analisi del DNA di antiche ossa canine ha dimostrato che la differenziazione con i lupi sarebbe avvenuta almeno 000 anni fa.
Secondo gli scienziati, tutti i cani esistenti discendono da lupi grigi. Già nel XIX secolo Darwin suggeriva che i vari membri della famiglia Canidae e del genere Canis (lupi, coyote e sciacalli) avrebbero potuto avere un ruolo nell'evoluzione dei cani domestici.


I ricercatori ritengono che tra 50 e 000 anni fa, i lupi grigi e gli umani cacciassero prede simili. Poiché alcuni fattori, come l'aumento della densità umana e il cambiamento climatico, hanno portato al declino di queste prede, i lupi hanno iniziato ad avvicinarsi agli accampamenti umani in cerca di cibo. Umani e canini iniziarono gradualmente a collaborare, avviando così il processo di addomesticamento.
Essendo il cane la specie domestica più antica, si dice che il lento e graduale processo di avvicinamento tra le due specie sia avvenuto in diverse regioni, in Europa, Medio Oriente e Cina. In Siberia, il cranio fossile del più antico esemplare di cane domestico ritrovato risale a 33 anni fa.

Una moltiplicazione delle razze dal III al IV secolo a.C. J.-C.

I primi cani addomesticati furono cani da guardia, cani da guerra, cani da traino, cani da caccia e da pastore. Cani da combattimento come gli alani furono inviati a combattere i leoni. Alla fine del XIX secolo, i combattimenti tra cani, tori e leoni furono sostituiti da combattimenti contro i topi. L'alano o bulldog, incrociato con il grifone, è diventato il bull terrier.

La definizione degli standard di razza avvenne a metà del XIX secolo, con la comparsa dei primi concorsi di bellezza canina, gli inglesi erano in prima linea nella selezione e nello sviluppo delle diverse razze.


I cani da compagnia nacquero probabilmente dalle richieste delle regine e delle principesse delle corti europee per piccoli cani da caccia e da compagnia.
Sono stati selezionati i cani più dotati dal punto di vista fisico o comportamentale per i diversi mestieri. Sembra che i primi ad effettuare un processo di selezione sistematica siano stati gli antichi romani già nel III-IV secolo a.C. J.-C.
Oggi esistono dalle 300 alle 400 razze di cani risultanti dall'addomesticamento dei lupi in ambienti e condizioni climatiche diverse e da incroci diversi. Questi processi di selezione più o meno volontari hanno creato una delle specie animali con la maggiore variabilità morfologica e comportamentale.

Oltre alla semplice compagnia, i cani sono ora strumentali nel slitta trainata, difesa greggi, ricerca di persone scomparse o assistenza a disabili.

Citazione sui cani:

“I cani sono il nostro legame con il paradiso. Non conoscono il male o la gelosia o il malcontento. "

Paolo esperto