FONDAZIONE DEGLI STATI UNITI D'AMERICA: la sua affascinante storia

Prima dell'arrivo dei primi coloni, il continente americano era stato popolato per millenni da tribù di nativi americani. Dal XVIIe secolo, le principali potenze europee (Spagna, Regno Unito, Francia) vi stabiliranno colonie formando Nuova Francia (Louisiana, ecc.), New England (stati del Nord-Est)… Le colonie britanniche guadagneranno gradualmente il sopravvento e si libereranno dalla tutela della metropoli per formare una nuova nazione che si chiamerà Stati Uniti d'America.

12 e 000 anni fa, tribù di cacciatori sarebbero arrivate dall'Asia (Mongolia e Siberia) attraverso lo Stretto di Bering, una pianura larga circa 5 km, formando un enorme ponte di ghiaccio tra i continenti dell'Asia e del Nord America.

Gli antenati dei nativi americani avrebbero popolato parte del nord-ovest americano, lungo la costa del Pacifico fino alla punta meridionale del Sud America. Altri gruppi sarebbero andati fino ai Grandi Laghi e all'Oceano Atlantico.

Au Sedicesimo secolo, le terre ad est delle Montagne Rocciose erano popolate da tribù che cacciavano il bufalo, coltivavano, raccoglievano, allevavano e pescavano (Cheyennes, Crows, Sioux, Hurons, Iroquois, Cherokees e Creeks).

Gli Irochesi vivevano nella valle di St. Lawrence e Hudson, intorno ai laghi Erie e Ontario e nella parte occidentale degli Appalachi. Tribù di pastori e contadini vivevano nelle Montagne Rocciose (Apaches, Comanches, Pueblos).

Gli storici stimano che nel 1492 la popolazione nativa degli Stati Uniti fosse compresa tra 1,5 e 8 milioni di persone. L'esplorazione e la colonizzazione del territorio inizieranno poco dopo la scoperta dell'America da parte di Cristoforo Colombo.

Sarà prima opera degli spagnoli: Ponce de León scoprì le coste della Florida nel 1513, Pánfilo de Narváez nel 1528 dalla parte settentrionale della Florida al Texas. In Occidente i gesuiti cercano di evangelizzare gli indiani. In New Mexico, Arizona e California, sono raggruppati per lavorare senza paga (l'encomienda: forma di schiavitù). Per conto di François Ier, Verrazano esplorò nel 1524 le coste del Nuovo Mondo dalla Carolina del Nord alla Nuova Scozia (oggi Canada Atlantico orientale). Nel 1609, Henry Hudson fondò per conto degli olandesi, New Amsterdam, all'estremità della penisola di Manhattan. Peter Minuit si è reso famoso acquistando l'isola di Manhattan dagli amerindi il 24 maggio 1626 Manhattes, in cambio di oggetti in vetro e altri ciondoli, per l'equivalente di 60 fiorini olandesi (24 dollari USA del XIX secolo) che consentiranno la creazione di una colonia olandese.

I primi insediamenti svedesi nel Delaware risalgono al 1638. A nord del St. Lawrence, i francesi si stabilirono nel Quebec.

Continua, pagina successiva: clicca su "2" qui sotto

Lascia un commento