I DITTONI DEI MESI

Un proverbio è un'espressione fissa, una formula metaforica o figurativa che esprime una verità di esperienza o un consiglio di saggezza pratica e popolare. A volte ha una nota umoristica e di solito si riferisce al tempo, alle stagioni e ai giorni, così come ai diversi santi dell'anno. Per ogni mese esistono detti diversi con variazioni a seconda della regione.

gennaio
Capodanno calmo e chiaro, felice anno nuovo dà slancio. / Pioggia ai re, grano al tetto.
Febbraio
Febbraio, il più corto dei mesi, è di tutti i peggiori allo stesso tempo. / A lume di candela, la candela piange.
marzo
Quando marzo si traveste da estate, aprile indossa i suoi vestiti di peluche. / Il giorno di Sainte-Colette, l'allodola comincia a cantare.
Aprile
Ad aprile, non prendertela comoda; A maggio, fai quello che ti piace.
Maggio:
Il XNUMX° maggio fiorisce il mughetto buono. 
Giugno
Giugno freddo e piovoso, tutto l'anno sarà irritabile. / Bel mese di giugno, cambia l'erba in un bel fieno. 
Luglio
Luglio senza tempesta, donna nel villaggio. / Primo luglio piovoso, i giorni seguenti dubbiosi. 
Agosto
Sole rosso ad agosto, piove ovunque. / Chi si sposa il 1 agosto, si lega la corda al collo. 
Settembre
A Saint-Michel, l'autunno in fiore, l'inverno è d'obbligo. / Settembre è chiamato il maggio dell'autunno. 
Ottobre
Ottobre piovigginoso, inverno in rovina. / Ottobre, mezzo piovoso, rallegra il contadino. 
novembre
A novembre, se tuona, l'anno sarà buono. / Il tuono di novembre fa fiorire il grano e riempie il granaio.
Décembre
A dicembre, fai un po' di legna da ardere e vai a dormire. / Sta arrivando dicembre dai piedi bianchi; Un anno di neve è un anno di bene. 

Un detto è una parola, una frase trasformata in proverbio.